Progetti contro la dispersione scolastica

I progetti contro la dispersione scolastica, intendono  dare una risposta efficace al problema in un’ottica di prevenzione dell’abbandono scolastico e di promozione delle risorse personali.

Si rivolgono ai ragazzi e alle ragazze che frequentano la scuola secondaria di 1° grado e hanno come obiettivo generale il raggiungimento di una buona consapevolezza personale volta a permettere un più adeguato orientamento nelle scelte future (scolastiche e professionali), favorendo anche l’acquisizione di elementi minimi per una lettura critica e consapevole della realtà in cui viviamo.

In genere offrono:

un laboratorio manuale-lavorativo settimanale dove i ragazzi e le ragazze potranno sperimentare a piccoli gruppi contesti relazionali diversi da quelli scolastici in cui potranno essere riconosciuti e riconoscersi anche in riferimento a parametri diversi da quelli consueti scolastici. Il rispetto delle consegne e delle regole, il lavoro cooperativo, la messa alla prova delle proprie abilità e capacità, il livello di autonomia e libera iniziativa sono aspetti educativi e formativi centrali di questa attività. Il laboratorio sarà caratterizzato da attività di florovivaismo, bonsaistica, compostaggio, piccole manutenzioni, meccanica e falegnameria

laboratori espressivi e relazionali a piccoli gruppi con cadenza mensile

incontri formativi su tematiche contemporanee connesse alla vita quotidiana e lavorativa al fine di inserire la personale riflessione sul proprio futuro all’interno di un quadro più ampio, che comprenda anche una minima consapevolezza della realtà sociale del contesto in cui si vive.

un tutoraggio individuale: i singoli allievi saranno seguiti individualmente e avranno la possibilità di partecipare a colloqui di counselling, orientamento scolastico e professionale.

L’equipe di professionisti che gestiscono i progetti contro la dispersione scolastica,è composta da un educatore professionale, un counsellor, una psicologa, una esperta di orientamento e un  esperto di attività professionali.

I progetti sono in collaborazione e partnership con altri enti e associazioni,che hanno interesse a diminuire la problematica, partecipando così alla rete di soggetti che intervengono nell’ambito della prevenzione al disagio giovanile.

INFO: Dott.ssa Manuela Zucchinali  cistodentro@inventati.org

Guarda il video

Segui il progetto su FB